Come trasportare i bagagli in moto

Ora che le giornate si fanno più calde e l’allentamento delle restrizioni ce lo consente, possiamo finalmente organizzare le nostre vacanze in moto. A questo proposito è bene ripassare dei piccoli accorgimenti che riguardano come disporre e legare i bagagli.

Per prima cosa ricordiamoci sempre che il carico sulla moto deve essere ben saldo alla struttura e collocato nella parte più bassa per non alzare il baricentro complessivo del veicolo. Più i pesi sono in alto, infatti, più interferiscono negativamente anche sulle più semplici manovre di guida, questo perché un baricentro troppo alto destabilizza l’assetto della moto e influisce sull’andatura in modo negativo.

Certo questo potrebbe essere in contraddizione con il fatto che il bauletto si monti o si trovi già installato nella parte alta, ma dobbiamo anche dire che è comunque posizionato al centro della moto e ben saldo al telaio in modo da non creare nessuna interferenza. Il suo utilizzo inoltre deve essere ben calibrato, rispettando la sua capienza massima in kg prevista (il carico massimo trasportabile nel bauletto va misurato in kg e non in litri). Dunque fare attenzione a ciò che è scritto nel libretto delle istruzioni del proprio bauletto, che riporta sia il peso massimo trasportabile che la velocità massima entro cui può essere trasportato. Il peso al suo interno deve essere ben distribuito e soprattutto ben fermo e bloccato. Un trucchetto potrebbe essere quello di portare sempre con noi dei guanti o dei panni, insomma oggetti morbidi e leggeri ma voluminosi, che possono essere utili a tener fermi gli oggetti che trasportiamo. Ovviamente poi esistono in commercio bauletti dotati di cinghie al loro interno utili allo stesso scopo.

Se il bauletto non dovesse riuscire a contenere tutto il necessario si potrebbe utilizzare uno zaino, ma attenzione questo può costituire un serio pericolo per collo e vertebre in caso di caduta. Esso infatti non solo non può e non deve essere considerato un sostituto delle protezioni per schiena e spina dorsale, ma potrebbe anche andare a modificare la dinamica della caduta, rendendo quindi inefficaci le protezioni.

Per portare i bagagli più ingombranti sulla moto è bene usare le borse laterali da montare all’occorrenza e soprattutto sempre in coppia. È altamente sconsigliato montarne o riempirne solo una per non sbilanciare la moto, e per la stessa logica è bene ripartire equamente il peso tra le due borse.

Un’alternativa, ma solo se si viaggia da soli, può essere quella di posizionare i bagagli sul sedile del passeggero bloccandoli con delle cinghie o con la rete elastica, anche detta ragno. In questo caso bisogna fare sempre molta attenzione a rendere compatto il tutto, evitando quindi di lasciare cinghie o i ganci del ragno appesi a penzoloni, con il rischio che si impiglino pericolosamente alle parti della moto, come la catena.

Ovviamente la scelta ricadrà sulla cinghia o sul ragno a seconda delle proprie preferenze: c’è chi predilige la cinghia per la sua solidità e chi il ragno ritenendo molto più comoda l’adattabilità di un elastico. Il ragno può rivelarsi particolarmente utile quando si devono fissare al piano posteriore della moto oggetti di grandi dimensioni, perché le sue maglie sono molto efficaci nel fermare saldamente il carico al piano d’appoggio. È molto semplice da utilizzare, costa pochissimo e inoltre non va a stravolgere il look della moto. Scegliendone uno di qualità e delle giuste dimensioni ci si potrà garantire un fissaggio sicuro e stabile.

In ogni caso a prescindere che si opti per delle cinghie o per il ragno, è buona regola controllare lo stato dei propri bagagli appena se ne ha la possibilità, magari durante una sosta, perché come sappiamo le vibrazioni possono influire sull’assestamento del carico.

Infine una soluzione davvero efficace potrebbe essere fermare il borsone con due cinghie a trazione, con elastico incrociato a X, e con un ragno, in questo modo sarà praticamente impossibile perdere il proprio bagaglio.

Consigliamo inoltre di non esagerare e di scegliere con cautela cosa portare con sé, per evitare situazioni spiacevoli come quella di seguito 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...